Home » Xiaomi Redmi 10: la scheda tecnica svelata per sbaglio

Xiaomi Redmi 10: la scheda tecnica svelata per sbaglio

Xiaomi ha pubblicato per errore le specifiche del nuovo Redmi 10, uno smartphone che si prospetta molto interessante. L'attesa è alle stelle!

Categorie Inside IT · Welcome Simon

Svelate le caratteristiche tecniche dello Xiaomi Redmi 10, ma… per sbaglio! Il produttore cinese ha pubblicato sul proprio sito le specifiche del nuovo smartphone per errore, e come al solito il web è stato molto veloce ad accorgersene. Dopo numerosi leak è stata la stessa Xiaomi a rendere nota la scheda tecnica (poi cancellata dal portale). Nei giorni scorsi, infatti, è comparsa la pagina di lancio ufficiale del Redmi 10, attualmente non più raggiungibile. Il debutto dello smartphone è ormai vicino, e a giudicare dalle specifiche ci aspetta un device molto interessante.

Xiaomi Redmi 10: le specifiche tecniche

Del Redmi 10 di Xiaomi conosciamo già molto, nonostante non dovremmo. Lo smartphone avrà un display da 6.5 pollici in Full HD+ con risoluzione 2400×1080 pixel e una frequenza di aggiornamento di 90Hz. Con l’AdaptiveSync refresh la frequenza si adatterà dinamicamente in base al contenuto mostrato, potendo variare a 30Hz, 50Hz, 60Hz e 90Hz. Il chip del nuovo smartphone sarà un MediaTek Helio G88.

La batteria è da 5000 mAh con supporto alla ricarica rapida da 18 watt. Lato software troviamo il MIUI 12.5, basato su Android 11. Per il comparto fotografico c’è un sistema di 4 fotocamere: la principale è da 50MP, accompagnata da una camera ultra-wide da 8MP, una macro da 2MP e un sensore di profondità da 2MP. La fotocamera frontale è da 8MP.

Una delle immagini promozionali del nuovo Redmi 10 di Xiaomi.
Una delle immagini promozionali del nuovo Redmi 10 di Xiaomi.

Sono previste tre varianti per il Redmi 10 in termini di accoppiata RAM/memoria. La versione base avrà 4GB di RAM e 64GB di memoria; ci sarà poi una variante con 4GB di RAM e 128GB di memoria; infine, l’ultima offrirà 6GB di RAM e 128GB di memoria. Altrettanti sono i colori tra cui scegliere: grigio (Carbon Gray), bianco (Pebble white), blu (Sea blue). Non ci sono ancora dettagli sul prezzo dei 3 modelli, né sulla data di uscita, che però sembra molto vicina.

In attesa del nuovo smartphone…

Gli “spoiler” sul nuovo smartphone non sono poi un gran danno per Xiaomi, che già da qualche giorno ha cominciato a fornire dettagli sul nuovo device della serie Redmi. Con diversi tweet e qualche immagine teaser l’azienda ha anticipato ai propri seguaci cosa li aspetta per la nuova generazione di smartphone. Nel frattempo Xiaomi festeggia il decimo anniversario della “serie Smartphone”, celebrando tutti i suoi device dal Mi1 al recentissimo Mix 4.

Il 16 agosto cade l'anniversario degli smartphone Xiaomi. Fonte: Xiaomi
Il 16 agosto cade l’anniversario degli smartphone Xiaomi. Fonte: Xiaomi

Il primo smartphone Xiaomi, il Mi1, era un dispositivo di fascia alta che arrivò sul mercato il 18 agosto 2011. Nel corso degli anni l’azienda non è mai rimasta indietro e ha sfornato smartphone senza fermarsi, tra successi e prodotti meno azzeccati. L’ultima novità è il Mi Mix 4, top di gamma dell’azienda pronto ad affermarsi come diretto concorrente di Samsung.

Il Mix 4 è il primo con la Camera Under Panel, ovvero una fotocamera sotto il display, un AMOLED da 6.67 pollici con refresh rate di 120Hz e vetro Corning Gorilla Glass Victus. In corrispondenza della camera troviamo un’area da 400 ppi (pixel per pollice) in grado di far filtrare la luce e permette di scattare foto senza “rubare” spazio allo schermo. La fotocamera sotto lo schermo è da 20MP, mentre per le fotocamere posteriori troviamo la principale da 108MP, una ultra-grandangolare da 13MP e un tele periscopico da 8MP. La batteria è da 4500 mAh.

Per quanto riguarda i prezzi, la versione da 8GB di RAM e 128GB di memoria avrà un costo di 660 euro circa; aumentando la memoria fino a 256GB, invece, il prezzo arriverà a quasi 700 euro. Per la versione con 12GB RAM e 256GB di memoria il prezzo si alzerà fino a 760 euro, per arrivare poi a 830 euro per 12GB di RAM e 512GB di memoria. Non ci sono ancora informazioni sulla data di uscita in Italia: per ora lo smartphone sarà disponibile solo per il mercato cinese.