fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Solidarietà Digitale nelle zone rosse: di cosa si tratta?

In queste ore di restrizioni l’intera penisola italiana è stata dichiarata zona rossa e numerosi sono i provvedimenti presi per impedire l’aggravarsi della situazione. Chiusura delle scuole, divieto di manifestazioni ed eventi pubblici e sportivi. Il consiglio principale è di non uscire di casa.

Agid e il Ministero per l’innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione hanno però lanciato l’iniziativa Solidarietà Digitale: una collaborazione tra pubblico e privato, per sostenere aziende e cittadini per affrontare in modo pro attivo le restrizioni previste dal Decreto del presidente del Consiglio dei ministri per far fronte alla situazione.

In questo modo diverse aziende possono offrire strumenti avanzati per praticare in modo sicuro lo smart working, permettendo così alle imprese che ne fruiscono di non risentire di perdite economiche e al contempo di garantire il lavoro dei cittadini

Tramite piattaforme di e-learning anche la situazione scolastica non viene tralasciata. La possibilità di rimanere al passo con il calendario scolastico è data da tutte le aziende che mettono a disposizione i propri mezzi per consentire di svolgere lezioni online raggruppando classi e docenti.

Ultimo, ma non ultimo anche l’aspetto legato all’intrattenimento non è stato trascurato. Grazie a Solidarietà Digitale numerosi sono i siti che hanno concesso abbonamenti gratuiti a film e riviste.

Le iniziative, i servizi e le soluzioni disponibili hanno il comune obiettivo di migliorare la vita delle persone che in questo momento si vedono costrette a cambiare le loro abitudini. Per accedere all’elenco completo dei servizi basta visitare il sito Solidarietà Digitale.

Mobile e connettività

A schierarsi in prima linea sono Vodafone, Tim, Iliad, Wind e Fastweb che offrono pacchetti comprendenti giga illimitati, sms, minuti.

Fastweb infatti aumenta la propria offerta a 50GB e la rende priva di scadenza. Vodafone offre giga illimitati, sms e minuti per un mese così come Tim, mentre Wind aggiunge 100 GB al piano attuale.

Intrattenimento

Nella sezione intrattenimento di Solidarietà digitale troviamo invece Amazon, Infinity e Mondadori, giusto per citarne alcuni.

In data 8 marzo Amazon aveva reso gratuito il proprio servizio prime video, ma si è tirata indietro quando lo stato di zona rossa è stato esteso a tutta Italia. Tuttavia Amazon rimane presente nella lista di Solidarietà Digitale. Infatti rende gratuita un’offerta di webinar in ambito STEM, per insegnanti delle scuole elementari e medie delle zone rosse.

Rimane invece Infinity che ha deciso di raddoppiare la propria offerta regalando due mesi gratuiti di prova del servizio invece di uno. Il servizio mette a disposizione il ricchissimo catalogo che comprende oltre ai grandi titoli in prima visione e in 4K, migliaia di film, cartoni e serie per tutta la famiglia.

Gruppo Mondadori e gruppo Gedi invece garantiscono tre mesi di abbonamento gratuito a riviste (La Stampa e La Repubblica) ed e-book.

Smart Working e E-Learning

Tra le aziende che si sono offerte per aiutare imprese e cittadini nello smart working ci sono Connexia, Cisco Italia, IBM, Microsoft e Joinconference che hanno tutte messo a disposizioni i propri servizi per poter effettuare videoconferenze gratis e permettere così di lavorare tramite smart working.

Seguono poi Gsuite e WeSchool per la diffusione dell’E-Learning. Infatti è da ora possibile accedere alle funzionalità avanzate di Gsuite come Haangouts Meet per le videoconferenze. Sono contemplati fino a 250 partecipanti per videochiamata, streaming live fino a 100.000 utenti e si possono registrare i meeting su Google Drive.

Infine WeSchool è invece una piattaforma per creare una classe digitale, con cui i docenti possono condividere contenuti, organizzare lavori e test. Si possono anche fare video streaming, così da far lezione proprio come se ci si trovasse in aula.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here