Home » Rallentamenti Telegram e Twitter: la colpa sarebbe del down di Facebook

Rallentamenti Telegram e Twitter: la colpa sarebbe del down di Facebook

E' da diverse ore che tutti i servizi legati a Facebook sono inaccessibli. A causa di ciò, l'app di messaggistica Telegram sta affrontando alcuni problemi

Categorie Corsari senza bussola

E’ da diverse ore che tutti i servizi legati a Facebook, tra cui Facebook stesso, Instagram e Whatsapp sono inaccessibli, a partire dalle 17.30 circa. A causa di ciò, l’app di messaggistica di Telegram sta affrontando alcuni problemi, segnalati da diversi utenti, mentre gli utenti di WhatsApp e Messenger si riversano su di essa durante la diffusa interruzione di Facebook.

L’account Twitter ufficiale di Telegram l’ha persino sfacciatamente definito come “la grande migrazione dall’app verde a Telegram” spiegando i problemi che l’app blu sta affrontando. Con WhatsApp e altri servizi di messagistica ormai inattivi da ore, migliaia di nuovi utenti si sono registrati contemporaneamente a Telegram, causando un rallentamento significativo del servizio.

facebook

La grande migrazione da Facebook verso Telegram e lo sfogo su Twitter


Sono interessati solo una manciata di utenti. Questi utenti interessati vedono principalmente un rallentamento e alcuni problemi di notifica. Il nostro servizio distribuito significa che Telegram può rimanere stabile a livello globale anche quando ci sono problemi in alcune regioni.

Non solo Telegram, ma anche i server di Twitter sembrano soffrire di qualche rallentamento, causati dall’affluenza di utenti curiosi di capire cosa sta succedendo. Esplodono gli hashtag #facebookdown, #whatsappdown e #instagramdown, tutti e tre in trend. Il social è l’unico rimasto attivo tra quelli più usati, e gli utenti si stanno riversando sulla piattaforma di microblogging per capire cosa stia succedendo e scambiarsi qualche battuta sull’accaduto.

Un po’ di storia su Telegram

Telegram è un servizio di messaggistica istantanea erogato senza fini di lucro dalla società Telegram LLC, una società a responsabilità limitata con sede a Dubai, fondata dall’imprenditore russo Pavel Durov. I client ufficiali di Telegram sono distribuiti come software libero per Android, Linux, iOS, MacOS, Windows 10.

Caratteristiche di Telegram sono la possibilità di scambiare messaggi di testo tra due utenti o tra gruppi fino a 200.000 partecipanti, effettuare chiamate vocali e videochiamate cifrate punto-punto, scambiare messaggi vocali, videomessaggi, fotografie, video, sticker e file di qualsiasi tipo fino a 2 GB.

Attraverso i canali è anche possibile la trasmissione in diretta di audio/video e testo verso i membri che si uniscono. È inoltre possibile impostare un timer per l’autodistruzione dei messaggi che permette l’eliminazione automatica del messaggio una volta visualizzato dal destinatario.