Home » Facebook: Meta aumenta la durata dei vocali su Messenger a 30 minuti

Facebook: Meta aumenta la durata dei vocali su Messenger a 30 minuti

Meta aumenta la durata dei vocali su Messenger portandola a 30 minuti ed eliminando il precedente limite di un minuto.

Categorie Inside IT

Una buona notizia per alcuni che si traduce in un incubo per altri: Meta ha aumentato la durata massima dei vocali di Facebook Messenger a 30 minuti. Gli audio, che prima venivano interrotti dopo 60 secondi, ora hanno un limite di mezz’ora; una durata più che sufficiente per un messaggio vocale.

L’annuncio arriva in occasione di San Valentino: “Perché limitare il vostro messaggio d’amore a 60 secondi? dice Meta, introducendo gli utenti alla nuova funzionalità. Sulla notizia ci sono pareri discordanti: c’è chi dice che è inutile, chi invece apprezza la libertà di inviare vocali più lunghi senza interrompersi e chi approfitta per ironizzare sulla dubbia utilità dell’aggiornamento.

Facebook Meta e i vocali di Messenger

Il post di Meta parla chiaro: a partire da oggi i vocali di Facebook Messenger avranno una durata massima di 30 minuti. “È una tortura“, “Dovrebbe essere una buona notizia?“, “Preferisco una telefonata!” esplodono gli utenti, eppure non tutti trovano la funzionalità una trovata “stupida” e inutile.

Sarà capitato a tutti di dover inviare un vocale su Messenger e di venire interrotti prima di finire il discorso. Un minuto non è molto per parlarsi, e il limite era diventato abbastanza fastidioso, anche perché non c’era alcun tipo di avviso sonoro sulla fine del tempo a disposizione. Succedeva quindi che le frasi rimanessero tagliate a metà senza che uno se ne accorgesse, pensando invece di aver registrato tutto.

Molti utenti aggiravano il problema registrando delle note vocali dal telefono e poi inviandole come allegato su Messenger. Una soluzione poco comoda, non c’è che dire, ma in alcuni casi era l’unico modo per comunicare con qualcuno senza usare il telefono. I vocali di Messenger vengono usati soprattutto per compravendite su Marketplace o per contattare qualcuno senza dover fornire per forza il numero di cellulare. Un audio su Messenger, anche se per alcuni può sembrare strano, è spesso il modo più comodo per comunicare.

L’estensione a 30 minuti

I patiti dei vocali su Messenger possono finalmente stare tranquilli: il limite è aumentato a 30 minuti. L’incremento della durata massima elimina di fatto tutti i problemi di tempo (ci auguriamo che nessuno registri un audio così lungo!). Ci si chiede, poi, come mai Meta avesse introdotto in prima battuta il limite stringente di 1 minuto.

Facebook meta vocali messenger

L’azienda non si è mai espressa sui motivi della durata massima. Messenger è nato come chat testuale, quindi è probabile che Meta semplicemente non volesse accollarsi la gestione di audio più lunghi di un minuto. Una chat dovrebbe garantire una comunicazione immediata, e i vocali appesantiscono inevitabilmente lo scambio di messaggi.

È pur vero che chi invia un messaggio trova più veloce registrare un vocale invece di scrivere, soprattutto quando il discorso diventa più complesso. Tra il tempo per digitare e quello per chiamare, la soluzione più comoda è sempre un audio. Con un vocale non si interrompe l’attività che si sta svolgendo, anche se dall’altra parte l’entusiasmo non è sempre lo stesso di chi registra.

Le altre novità di Messenger

L’aggiornamento della durata dei vocali arriva dopo una serie di novità che coinvolgono Messenger. Lo scorso 27 gennaio Meta aveva annunciato diverse nuove funzionalità per l’app di messaggistica istantanea, come l’encryption end-to-end per le chat e le notifiche per gli screenshot. Se qualcuno fa uno screenshot a un messaggio a tempo (vanish mode), Messenger invia una notifica a chi lo ha inviato per informarlo.

Facebook meta vocali messenger

Novità anche per le reazioni: con un doppio tap è possibile mettere un cuore al messaggio, un po’ come succede su Instagram per i post. È stata poi aggiunta una nuova funzionalità per rispondere ai messaggi più velocemente: basta uno swipe per essere pronti a digitare. Da adesso, inoltre, nelle chat di gruppo comparirà un typing indicator che mostrerà chi dei membri sta digitando.