fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Covid-19: ventilatori costruiti con RaspberryPi

Abbiamo visto la realizzazione di ventilatori fai-da-te utilizzando Arduino per aiutare gli ospedali in carenza di respiratori durante la pandemia da Covid-19. La grande “nemica” elettronica di Arduino è la scheda RaspberryPi. Quindi perchè non realizzare dei ventilatori per Covid-19 anche con RaspberryPi? La scelta ricade sulla necessità di componenti più veloci e più convenienti da realizzare, funzioni per cui la RaspberryPi si presta perfettamente.

Il modello più adatto a tali scopi è il RaspberryPi Zero il cui costo si aggira intorno ai 10€ e tempi di consegna brevissimi, attualmente inferiore ai 15 giorni dal sito ufficiale.

Dettagli tecnici

Il progetto è stato ideato da un gruppo di ricercatori della Colombia. Come dichiarato da Marco Mascorro, ingegnere robotico, l’idea è nata vista l’elevata richiesta di respiratori per l’emergenza Covid-19. Tra l’altro l’ingegnere non aveva mai costruito materiale ad uso medico. Molte migliorie sono state possibili solo grazie all’intervento di personale sanitario, suggerendo appunto le modifiche per renderlo più funzionante.
Mascorro tende a precisare che lo strumento non è approvato da FDA, non è in grado di curare, prevenire, diagnosticare ogni malattia e l’uso è a rischio di ognuno.

La caratteristica di questo ventilatore sta proprio nell’utilizzo del RaspberryPi, il cervello del sistema in grado di elaborare i dati in ingresso modificando l’output opportunamente. Questo è stato possibile utilizzando degli specifici regolatori elettronici di pressione, come illustrato nella sezione datasheet del progetto GitHub.

Non solo, il RaspberryPi apre e chiude le valvole e può stabilire se un paziente necessita di assistenza respiratoria completa o parziale. Oltre alla funzionalità di assistente intelligente e autonomo, essendo dotata di memoria può fornire un backup e registrare tutti i dati del paziente

Al momento non sono però disponibili ulteriori dettagli, se non gli schemi circuitali riportati qui sotto e il codice presente nella pagina GitHub sia per la versione Arduino sia per RaspberryPi.

La prima fase di test consiste nel testarela respiraione su polmoni artificiali per 5 giorni. Nel caso di esito positivo, saranno effettuati dei test sugli animali prima di passare all’uomo. Se il test sugli animali dovesse risultare positivo, i ventilatori RaspberryPi potranno essere utilizzati su pazienti Covid-19 entro la prima metà del 2020.

Se sei interessato all’acquisto di altri acquisti su RaspberryPi ti consigliamo alcuni articoli

Ucreate Raspberry Pi 3 Model B + desktop starter kit (16GB, Nero), processore quad core a 64 bit con 1,4 GHz
  • Il Raspberry Pi 3 Model B+ è l'ultimo prodotto della gamma Raspberry Pi 3, che vanta un processore quad core a 64 bit che funziona a 1,4 GHz, dual band 2,4 GHz e 5 GHz wireless LAN, Bluetooth 4.2/BLE, Ethernet più veloce e funzionalità PoE tramite un PoE Hat separato. La LAN wireless dual-band è dotata di certificazione modulare di conformità, che consente di progettare la scheda in prodotti finali con test di conformità LAN wireless notevolmente ridotti, migliorando sia i costi che i tempi di commercializzazione
  • Scheda MicroSD 16GB precaricata con l'ultima versione (V2) di NOOBS, tra cui Raspbian, il sistema operativo ufficiale della Raspberry Pi Foundation
  • Custodia ufficiale compatibile con Raspberry Pi 3, colore nero, facile da montare.
  • Alimentatore ufficiale nero Raspberry Pi 5.1V 2.5A
Offerta
LABISTS Raspberry Pi 4 Model B 4GB RAM Starter Kit, RPi Barebone con MicroSD 64GB, Tipo C Alimentatore 5.1V 3A, Ventola, 2 Micro HDMI, Raspberry Pi 4 Case Protettiva Nera e Lettore di Scheda
  • Raspberry pi 4 model B 4GB RAM barebone: Nuovo Soc BCM2711B0 che comprende una CPU quad-core A72 a 1,5Ghz molto potente (4 volte più potente di Raspberry Pi 3B+), 2.4 GHz e 5 GHz 802.11b/g/n/ac wireless LAN e Ethernet Gigabit full speed
  • SanDisk MicroSD Card 64GB Classe 10 precaricata con NOOBS è facile da avviare con Raspbian per Raspberry Pi 4B o ricaricare altri sistemi secondo le esigenze. Dotato di lettore di scheda compatibile con USB-A e USB-C, facile da collegare il microSD a computer
  • USB-C alimentazione raspberry pi 4 con interruttore di ON/OFF fornisce un'alimentazione da 5.1V/ 3A per supportare l'overclock o l'uso di un disco rigido esterno. Appositamente progettato per Raspberry Pi 4. 2 cavi micro HDMI disponibile per collegare raspberry pi 4 e TV o altri schermo
  • Ventola e 3 dissipatori di calore offrono 2 modi di raffreddamento, indispensabile durante l’uso normale lavorando vari sistemi. LABISTS custodia progettato specialmente per raspberry pi 4, adatta perfettamente la ventola anche la raspberry pi camera module
  • Pacco incudono: Raspberry pi 4 con 4GB barebone x1, SanDisk MicroSD 64GB x1, Alimentatore Tipo C x1, Micro HDMI x2, Ventola x1, Dissipatori di calore x3, Lettore di scheda x1, LABISTS Custodia x1, Cacciavite x1, Vite per case e ventola, Manuale in italiano x1
Raspberry Pi Zero WH (with pre-soldered header)
  • Piccole dimensioni per un'integrazione semplice e discreta
  • Connettività wireless Wi-Fi e Bluetooth
  • Header GPIO da 40 pin pre-saldati.
  • Processore overclocking per prestazioni superiori

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

4 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Silvia Sannahttps://systemscue.it
Laureata triennale in Ingegneria Elettrica, Elettronica, Informatica e attualmente studentessa di LM Computer Engineering, Cybersecurity and Artificial Intelligence. Informazione tecnologica con TechCuE