Home » Apple e il visore per realtà aumentata: quando arriverà?

Apple e il visore per realtà aumentata: quando arriverà?

Ming-Chi Kuo sostiene che Apple annuncerà il suo visore per la realtà aumentata a gennaio 2023; l'uscita è prevista per metà del prossimo anno.

Categorie Senza categoria

Il visore per realtà aumentata di Apple è finalmente in arrivo? Chi si aspettava un annuncio al WWDC dello scorso 6 giugno è rimasto con l’amaro in bocca: l’azienda di Cupertino non ha parlato del suo visore per, a detta loro, “paura che la concorrenza ci copi”. Apple sta lavorando già da un po’ nel settore della realtà aumentata: l’obiettivo è inserirsi in questo mercato e renderlo redditizio per l’azienda.

Per Ming-Chi Kuo, però, una data per il visore ci sarebbe. L’analista della KGI Securities, che da anni prevede con buona precisione le novità Apple, ha affermato di essere abbastanza certo della data di presentazione del device. Secondo l’analista, inoltre, l’azienda della mela sarà in grado di rivoluzionare il mercato della realtà aumentata.

apple visore realtà aumentata

Il comparto AR/VR di Apple sta lavorando a diversi progetti, tra i quali anche gli Apple Glasses, prodotto che arriverà solo dopo il visore. Le notizie non sono state ancora ufficializzate, ma è già da molto tempo che si vocifera degli sforzi dell’azienda di sfondare anche nel mercato della realtà virtuale e aumentata.

Il visore per realtà aumentata di Apple

Il visore sarà il progetto più complesso mai realizzato da Apple. Lo ha detto Kuo nella sua nota sul visore AR/VR dell’azienda, ed è per questo che lo sviluppo sta richiedendo così tanto tempo. Di rumours sul device se ne sono sentiti molti, anche negli scorsi anni, ma ora sembra che i tempi siano maturi.

Secondo fonti vicine all’azienda, il visore supporterà funzioni sia di realtà aumentata che virtuale. Il device sarà simile agli headset di realtà virtuale già presenti sul mercato, come l’Oculus. Le indiscrezioni sostengono che il visore avrà 3 display, 2 dei quali saranno micro OLED e con risoluzione 4K. Il terzo schermo sarà un AMOLED, che potrebbe essere usato per la visione periferica. Il visore avrà più di 12 fotocamere per tracciare il movimento delle mani e mappare l’ambiente. 8 di queste saranno usate per le funzionalità legate alla realtà aumentata.

Il visore sarà dotato di un sistema operativo dedicato chiamato, sempre secondo i rumours, “realityOS”. Apple sembra voler creare un App Store pensato solo per il device, da dove attingere per videogiochi e contenuti video. Anche FaceTime potrebbe essere trasportato nella realtà virtuale, e al posto del viso dell’interlocutore apparirà un memoji in 3D.

E allora quando uscirà il visore per realtà aumentata di Apple? Kuo ha affermato che l’azienda presenterà il device a gennaio 2023. Sulla data di uscita, invece, non ci sono ancora notizie; se la data dell’annuncio fosse vera, il visore potrebbe arrivare sul mercato per la metà del 2023 circa. Per il prezzo si parla di una cifra attorno ai 3000 dollari (circa 2800 euro alla data attuale).

Non solo visore: gli Apple Glass

Oltre al visore per la realtà aumentata, Apple ha in cantiere anche i Glasses , occhiali per la realtà aumentata che funzioneranno insieme all’iPhone. Rispetto al visore, che sarà autonomo, gli occhiali AR si appoggeranno al software mobile. Si tratta di uno strumento da usare quotidianamente, un po’ i RayBan di Facebook.

Gli Apple Glasses saranno del tutto simili a normali occhiali da vista. Su entrambe le lenti ci saranno dei display coi quali interagire tramite gestures. Gli schermi saranno OLED e avranno una risoluzione di 1280×960 pixel. Non ci sono ancora dichiarazioni sull’uso degli occhiali, ma è probabile che verranno usati per leggere notifiche, messaggi e rispondere a telefonate con le gestures.

Per gli Apple Glasses dovremo però aspettare il 2024, almeno secondo le indiscrezioni riportate. Il partner per la produzione sarà Luxshare. Il prezzo, invece, dovrebbe partire dai 499 dollari per le lenti base, e salirà per quelle graduate.

FONTI VERIFICATE