Il digitale sta prendendo sempre più piede, anche in Italia grazie alla diffusione di internet ad alta velocità nelle maggiori città. E le aziende puntano molto su ciò, grazie anche a nuovi servizi come Xbox Game Pass e xCloud di Microsoft, PlayStation Now e Google Stadia, puntando tutto sul cloud.

Un’ulteriore spinta verso questa idea del “tutto digitale” arriva da Microsoft, con l’annuncio di Xbox One S All-Digital Edition, una nuova versione senza lettore ottico e, quindi, interamente dedicata al digital delivery.

Xbox One S All-Digital Edition: caratteristiche e disponibilità

Se siete quindi interessati, sappiate che la nuova console sarà disponibile a partire dal 7 maggio al prezzo di 229€ e comprenderà tre giochi: Minecraft, Forza Horizon 3 e Sea of Thieves. A favorire la diminuzione del prezzo è stata proprio la rimozione del lettore ottico.

Xbox One S All-Digital Edition. Credits: Microsoft

L’hardware è del tutto uguale ad una classica Xbox One S:

CPU AMD Jaguar octa core 1.75 GHz
GPU AMD Radeon based a 914 MHz, 12 computational unit
RAM 8 GB DDR3
TFlops 1.4 TFlops
Bandwidth 68 GB/s (8 GB DDR3), 218 GB/s (32 MB ESRAM)
Hard disk 500 GB, 1 TB, 2 TB
Alimentatore 120 W (interno)
HDMI 2160p @ 60Hz, HDR10
Connettività IEEE 802.11ac dual band 2×2, EthernetIR Receiver, IR Blaster

Le dimensioni sono rimaste uguali e diminuisce il peso, nonostante l’originale fosse molto leggera già di suo, soli 2.9 Kg.

Supporto interno al lettore ottico

Tutto molto bello, ma internamente è cambiato qualcosa? Assolutamente no, Microsoft si è solo limitata a rimuovere il lettore ottico e lasciare inalterata la componentistica interna.

Porte Sata e di alimentazione su Xbox One S. Credits: windowscentral.com

Sappiamo ciò grazie allo youtuber Austin Evans, che è riuscito a mettere mano in anticipo sulla nuova console e a farne un teardown. Grazie alle porte SATA III e di alimentazione rimaste inutilizzate, potrebbe essere possibile aggiungere un proprio disco ottico, o magari un secondo disco rigido (anche se dubitiamo potrebbe funzionare). Inoltre, è ancora presente il tasto di espulsione del disco, mascherato esternamente dalla scocca.

Xbox One S e il tasto di rimozione disco, uguale sulla nuova versione. Credits: windowscentral.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here