Home » Windows 11: trapelata la prima build, ecco alcuni screenshot

Windows 11: trapelata la prima build, ecco alcuni screenshot

Manca poco alla presentazione di Windows 11. Nelle score ore hanno iniziato a circolare i primi screenshot e una presunta build.

Categorie It's not a bug, it's a feature

Manca poco più di una settimana al nuovo evento Microsoft, dove verrà svelato “il nuovo windows”, Windows 11. Nelle score ore hanno iniziato, però, a circolare in rete i primi screenshot della nuova versione di Windows prima, e una presunta build dopo.

Sia gli screenshot che la build in questione sembrano reali, possiamo quindi assistere e provare la nuova interfaccia appartenente al restyling con nome in codice Sun Valley. E come molti di noi ci aspettavamo, assomiglia veramente tanto a Windows 10X!

Il leak pare sia opera di BetaWorld, e riguarda la Build numero 21996.1. La build in questione fa parte del branch “Cobalt”, un branch interno a Microsoft di sviluppo.

windows 11

Windows 11: le differenze estetiche principali

Guardando gli screenshot, la prima cosa che salta all’occhio è il nuovo menù Start. Completamente rinnovato, sia nello stile grafico che nel layout, prende spunto dal design che troviamo in Windows 10X. L’elenco completo di tutte le app è accessibile tramite il pulsante in alto a destra, quindi avremo a disposizione in primo piano le app suggerite e/o preferite.

La barra delle applicazioni è ora centrata, e troviamo nuove icone anche per la Ricerca Windows oltre che per Esplora file. Confermati anche i bordi arrotondati per le finestre delle applicazioni.

windows 11

Secondo alcuni rumor, Microsoft potrebbe fornire alcune parti di Windows 11 tramite Feature Experience Pack, un meccanismo attualmente utilizzato da Microsoft per fornire componenti e app del sistema operativo che possono essere aggiornati indipendentemente dal sistema operativo di base.

Inoltre, Microsoft dovrebbe anche rivoluzionare l’app store, rendendola parte integrante di Windows 11. Attualmente infatti si tratta di un’app UWP (Universal Windows Platform) separata. Microsoft renderà probabilmente Windows 11 disponibile per i partner OEM già a partire da questo mese o il prossimo, rilasciandolo poi pubblicamente a noi utenti a partire da questo autunno.

Secondo i piani attuali, Microsoft dovrebbe supportare Windows 10 fino al 2025, e offrire l’aggiornamento a Windows 11 gratuitamente per chi ha già Windows 10 installato sul proprio PC.