fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Windows 10 May 2020 Update: quali sono le novità

Il 27 Maggio Windows ha rilasciato Windows 10 May 2020 il primo dei suoi due aggiornamenti per quest'anno. Le novità non coinvolgono solo il sistema operativo, ma anche alcune applicazioni preinstallate da Microsoft.

Nella giornata del 27 Maggio Microsoft ha finalmente rilasciato l’aggiornamento Windows 10 May 2020. Si tratta del primo dei due aggiornamenti di Windows e raggiungerà presto tutti i PC compatibili. Le novità non coinvolgono solo il sistema operativo, ma anche alcune applicazioni preinstallate da Microsoft.

Tra le novità troviamo una connessione Bluetooth molto più stabile e veloce rendendo più semplice connettere i propri dispositivi al PC. Da ora sarà possibile dare dei nomi ai propri Virtual Desktop e mantenere i propri task sempre più organizzati e sarà facile passare da uno all’altro. La calcolatrice potrà essere mantenuta in primo piano rispetto alle altre applicazioni e Microsoft Edge ha ricevuto miglioramenti nella gestione della memoria.

Nella seconda parte dell’anno arriverà un altro update, ma si tratterà verosimilmente di rinnovamenti minori. Ma vediamo insieme nello specifico quali sono le novità che questo aggiornamento porta con sè:

Windows Passwordless

Con Windows 10 May 2020 sarà possibile rendere il proprio dispositivo passwordless, ovvero privo di password per l’accesso. Come alternativa si potranno utilizzare solamente un pin o le funzionalità Window Hello per il login. Per impostare questa funzione è necessario andare in Impostazioni > Accounts > Opzioni di Log-in e selezionare ‘On’ sotto la frase “Abilita Windows Hello sign-in per gli accounts Microsoft

Windows: Opzioni per il Gaming

Un’altra novità è che Xbox Game Bar supporterà widget di terze parti e finalmente saranno disponibili le DirectX 12 Ultimate che permetteranno ai developer di utilizzare funzioni quali variable rate shading, mesh shader e ray-tracing. Grazie alle DirectX la grafica beneficerà di maggiori dettagli senza andare a sacrificare il framerate.

Windows Subsystem for Linux (WSL)

Questa versione di Windows 10 introdurrà inoltre una nuova versione del Windows Subsystem for Linux (WSL) con un kernel Linux custom integrato nel sistema operativo dalle prestazioni migliori rispetto alla prima versione. Microsoft aggiornerà il kernel tramite Windows Update e lo ha reso open source in modo che gli sviluppatori possano creare la propria versione. WSL non include il supporto alle GUI delle applicazioni Linux o l’accelerazione hardware tramite la GPU, ma arriveranno con i prossimi update di Windows.

Blocco Note

Il text editor vecchio di 30 anni ha subito diversi cambiamenti. Ora è in grado di sfruttare il trova/sostituisci su tutto il documento indipendentemente dalla posizione del cursore grazie alla spunta “wrap around”. In precedenza questa funzione iniziava la propria ricerca dalla posizione del puntatore e terminava alla fine del documento senza poter considerare quello che era stato scritto prima della posizione del puntatore. Infine se il documento non è stato salvato sarà visibile un asterisco di fianco al nome.

Microsoft ha inoltre aggiunto il supporto ai caratteri di termine delle linee (EOL) in stile UNIX: ciò significa che aprendo un documento creato su Linux o Mac ora verrà visualizzato correttamente e, in caso di modifiche, Blocco Note utilizzerà lo stesso sistema di EOL originale in fase di salvataggio.

Il Tuo Telefono

L’applicazione Il Tuo Telefono potrà ora effettuare chiamate dallo smartphone collegato anche dai modelli di PC ARM supportati.

“Ora potete ricevere o rispondere alle chiamate telefoniche in arrivo direttamente sul vostro PC senza avere il telefono Android proprio accanto al PC. Non è tutto, l’app Il tuo telefono può inviare o ricevere messaggi, controllare le notifiche e ottenere l’accesso istantaneo alle foto e alle app del telefono Android tramite lo schermo e la tastiera del computer.”

Windows Cortana

Anche l’assistente vocale Cortana è stata aggiornata. Ora sarà possibile utilizzare un linguaggio più naturale e digitare le proprie richieste all’assistente vocale invece di esprimerle a voce. Inoltre è possibile scollegare la finestra di Cortana dalla barra di Windows e spostarla su schermo nella posizione che preferite. Attualmente Cortana è disponibile solo Inglese negli Stati Uniti, ma nei prossimi mesi saranno aggiunte molte più lingue.

Task Manager

Tramite il Task Manager è ora possibile visualizzare la temperatura delle GPU. I dischi vengono correttamente segnalati come HDD o SSD a seconda del tipo e la ricerca di sistema è inoltre stata migliorata per impattare meno sulla CPU e sullo storage e restituire risultati più accurati.

L’aggiornamento non sarà disponibile per tutti i computer compatibili nello stesso momento. La diffusione avverrà in modo graduale, in modo da evitare sistemi su cui potrebbe manifestare potenzialmente dei problemi, ma è possibile controllare manualmente la sua disponibilità andando in Impostazioni > Aggiornamenti e Sicurezza > Aggiornamento di Windows.

C’è anche la possibilità di scaricarlo immediatamente passando dall’utility Assistente aggiornamento o dal Media Creation Tool. In alternativa, chi può accedere all’ex MSDN, My Visual Studio Download, può scaricare anche i file .ISO per creare chiavette o supporti avviabili.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here