Windows 10 ARM, la versione del sistema operativo Microsoft pensata per girare su chip ARM, continua ad essere vista con un particolare occhio di riguardo da parte degli sviluppatori. Non è difficile trovare infatti versioni funzionanti su svariati dispositivi, come il Raspberry PI 3.

Windows 10 ARM in esecuzione su Raspberry Pi 3. Credits: @
Novaspirit Tech on Youtube

L’ultima novità ci arriva da NTAuthority su Twitter, comunicandoci di essere riuscito ad avviare Windows 10 ARM su un Google Pixel 3 XL. Nel video, reso disponibile su Twitter, è possibile vedere la fase di avvio del sistema operativo.

Principali limitazioni di Windows 10 ARM

Per chi non lo sapesse, Windows 10 ARM ha diverse limitazioni rispetto alla classica controparte per Desktop. Tra le maggiori differenze abbiamo la non compatibilità delle app x64 e la necessità di ricompilare driver ad hoc per la piattaforma ARM64. OpenGL è supportato fino alla versione 1.1, ma tuttavia sono supportate le DirectX dalla versione 9 alla versione 12. Windows 10 ARM non è in grado di gestire applicativi che modificano l’aspetto e il comportamento dell’interfaccia di Windows 10, tra cui le applicazioni per il cloud come Dropbox e Google Drive.

Limitazioni comunque accettabili, tenendo conto che l’installazione di Windows 10 su dispositivi mobili, come in questo caso, darà la possibilità di avere su smartphone un’esperienza d’uso simile a quella a cui siamo abituati normalmente.

Windows 10 ARM in esecuzione su Pixel 3 XL. Credits. windowslatest.com

E’ sicuramente un ottimo inizio questo: gli sviluppatori sono arrivati a ciò semplicemente riscrivendo alcuni driver e poco altro. Possiamo quindi aspettarci di avere una versione completamente funzionante senza troppi problemi, una volta che saranno risolti i vari problemi al momento presenti, relativi alle diverse funzioni del dispositivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here