Il nuovo aggiornamento di WhatsApp costituisce una buona notizia per chi non ama i gruppi. Infatti, la più grande piattaforma di messaggistica al mondo ha introdotto una nuova funzionalità che risolleverà gli animi di tutti coloro che si trovano inseriti in discussioni comuni senza volerlo. L’aggiornamento permetterà all’utente di decidere chi può aggiungerlo ai gruppi, in modo tale da evitare di essere inclusi direttamente.

Molti mesi fa era stata introdotta una funzionalità, esclusiva delle aziende, che ne impediva l’aggiunta in gruppi. Azione necessaria dal momento che molti utenti erano stati aggiunti in gruppi senza la loro autorizzazione. Sorprendentemente, WhatsApp ha deciso di estendere questa funzione per qualsiasi utente aggiungendo la funzione “Invito di Gruppo”.

Per ora la possibilità di attivare questo aggiornamento è esclusiva degli utenti beta. Tuttavia, la funzione sarà disponibile in futuro per tutti gli utenti iOS e Android. La funzione può essere gestita nelle Impostazioni di WhatsApp> Account> Privacy> Gruppi.

Credit: wabetainfo.com

Ma come funziona?

Sostanzialmente ogni utente avrà la possibilità di scegliere, mediante il proprio profilo, chi potrà aggiungerlo ai gruppi, orientandosi su tre diverse opzioni.

Credit: wabetainfo.com

Nel primo caso, “tutti”, l’utente potrà essere sempre aggiunto in tutti i gruppi automaticamente senza nessun cambiamento rispetto a ciò che succede già ora. Nel secondo caso, “i miei contatti”, si verrà aggiunti ai gruppi solamente dai contatti presenti nella propria rubrica. Nel terzo caso, “nessuno”, l’utente non potrà essere aggiunto direttamente in gruppi, ma riceverà un invito ad unirsi al gruppo sotto forma di notifica valida per 72 ore che gli permetterà di scegliere se entrare o meno.

Quando l’amministratore non è in grado di aggiungere un utente, verrà creata una nuova chat in cui lo stesso potrà scegliere se unirsi al gruppo (quindi con due pulsanti: Accetta e Rifiuta). Incredibile, vero? Si può accettare l’invito entro 72 ore, altrimenti scadrà e non si sarà più in grado di unirsi al gruppo e si dovrà aspettare un nuovo invito o utilizzare un link di invito di gruppo.

Ovviamente l’opzione “nessuno” è quella che garantisce una privacy maggiore permettendo all’utente di ricevere una richiesta in qualsiasi situazione. Nessuno sarà in grado di aggiungerti in gruppi senza la tua autorizzazione, quindi si potrà sempre accettare o rifiutare l’invito. Si continuerà comunque a essere in grado di unirsi ad un gruppo usando un invito al collegamento di gruppo, indipendentemente dall’opzione privacy selezionata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here