fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Top SystemsCuE 2019: i 5 articoli più letti dell’anno

Un altro anno è passato, ma non l’amore per l’informatica e la tecnologia. Quali sono stati i temi più caldi e gettonati? Quali quelli che hanno catturato maggiormente il nostro interesse? Come abbiamo fatto nel 2018 con i 10 articoli più letti dell’anno, ripercorriamo il 2019 con i 5 articoli più letti su SystemsCuE!

Come funziona il 5g: è dannoso o pericoloso?

Credits: www.key4biz.it

Un argomento che non ha bisogno di introduzioni e di cui se ne è parlato (e straparlato) per tutto l’anno. Campagne di disinformazione e teorie complottiste per un un’unica domanda: il 5g è davvero un pericolo per la comunità?

Laurearsi in ingegneria a soli 9 anni? C’è chi l’ha fatto!

Al quarto posto troviamo il bambino prodigio che ha fatto tanto parlare di sé lo scorso Novembre. Laurent Simons, belga residente ad Amsterdam, ha quasi conseguito il titolo in Ingegneria Elettronica a soli 9 anni. A causa di incomprensioni tra famiglia e università, però, il piccolo ingegnere ha dovuto momentaneamente rinunciare al titolo.

Credits: www.timpul.md/

Risolta l’equazione diofantina del numero 42

La risposta alla domanda fondamentale sulla vita e sull’universo… ma anche a una delle più famose equazioni diofantee. Sul podio troviamo la sua risoluzione, una delle notizie più interessanti dell’anno passato.

Risolta l’equazione diofantina con risultato 42.

Dark web: chiuso uno dei più grandi market al mondo

A Maggio è stato chiuso uno dei più grandi mercati illegali al mondo: il Wall Street Market. Tutti i server sono stati sequestrati, insieme a più di 550 milioni di euro in contanti e monete Monero e Bitcoin a 6 cifre.

Il wall street market, secondo mercato nero più grande al mondo, è stato chiuso lo scorso Maggio.

Ecosia: il motore di ricerca che mira a salvare il pianeta è veramente eco?

Al primo posto troviamo Ecosia, il motore di ricerca green che questa estate ha fatto il boom di download e utilizzi. Grazie agli introiti provenienti dalle pubblicità, l’azienda mira a piantare diversi alberi man mano che si effettuano delle ricerche sul web. Ma è davvero efficace ed eco-friendly?

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here