Home » Come ho protetto una volta per sempre il mio telefono Android?

Come ho protetto una volta per sempre il mio telefono Android?

Categorie I'm the creeper · Inside IT

I telefoni Android sono i telefoni più comunemente utilizzati in questa era moderna e secondo una stima l’utilizzo di telefoni Android è dell’84,1%, mentre gli altri vengono utilizzati solo per il 15,9%. Queesta differenza è dovuta a vari motivi. Primo tra tutti è che iOS è molto più costoso dei telefoni Android e la maggior parte delle persone non può permetterselo. Essendo il motivo principale per cui gli utenti scelgono Android, è difficile per le persone sostituire spesso un telefono Android, ed è meglio scoprire e risolvere i problemi piuttosto che sostituirlo. Sorge però una domanda: quali sono gli strumenti affidabili? E prima di parlare di protezione dobbiamo sapere: di quale protezione parliamo e contro cosa? Ovviamente contro malware e software dannosi.

Come puoi sapere se il tuo Android è interessato?

Devi essere consapevole del fatto se il tuo telefono ha qualche software dannoso o meno. Un telefono Android può mostrare diverse modifiche indesiderate se è influenzato da software dannoso. Se il device si “comporta” in modo strano significa che ha qualche malware e problema di sicurezza. Ad esempio potrebbe mostrare alcuni dati non necessari o, al contrario, potresti perdere immediatamente i tuoi dati. Anche il livello di carica del telefono può variare: può arrivare immediatamente al 100% o può scaricarsi senza motivo dal 79% al 15%. Ma il peggio che un malware può fare è eliminare i dati senza il tuo permesso o anche scaricarli. Il software può inviare posta indesiderata o SMS e una serie di altre operazioni. Se noti cambiamenti strani, fai attenzione alla presenza di software dannoso.

Controllare se il proprio telefono Android ha installato software malevolo è il primo passo per garantirne la protezione.
Controllare se il proprio telefono Android ha installato software malevolo è il primo passo per garantirne la protezione.

Come ho protetto il mio telefono Android?

Una volta appreso che il telefono può essere influenzato da software dannoso, dirigiamoci verso l’obiettivo principale, che è la protezione del telefono Android. Ecco alcuni modi che ho applicato per proteggere il mio Android dai malware.

Il primo passo è rimuovere le app che causano i problemi nell’Android. Non sai quale app sta effettivamente creando problemi? Per quanto riguarda Facebook, Instagram e altre app simili, si è abbastanza certi della loro sicurezza, ma alcune app come giochi, downloader di PDF e altre possono essere sospette. Per rilevare se hanno dei problemi occorre scaricare altre applicazioni che possono fate queste controllo. Sono disponibili numerose app di questo tipo, come HOTSPOT SHIELD, e altre. Il modo più efficace per cercare software dannoso sul tuo Android, però, è controllarlo dal Google Play Store:

  • vai al Google Play Store sul tuo telefono Android;
  • fai clic sul pulsante del menu nell’angolo in alto a sinistra;
  • non appena si fa clic sul pulsante del menu verrà visualizzato un elenco di alcune opzioni. Tra queste opzioni scegli il Google Play per proteggere che compare all’ottava posizione della lista;
  • tocca il pulsante Scansione per eseguire la scansione delle app. In seguito verrà mostrato il risultato della scansione;
  • se trovi un’app infetta o pericolosa devi eliminarla immediatamente. La cosa migliore è usare solo le app che sono già state verificate da Google Play Protect;
  • il tuo telefono dovrebbe essere sempre protetto anche dal software dannoso in arrivo. Prima di scaricare un’app, prima di aprire un SMS, prima di fare clic sulla posta indesiderata e prima di registrarsi a un sito Web, è necessario verificare la presenza di file infetti. A tal fine, il telefono deve sempre disporre di un software antivirus. Sul mercato sono disponibili centinaia di software antivirus per fornire un Android più sano e sicuro. Il problema, però, è che il software antivirus può essere esso stesso un virus che generalmente chiamiamo trojans (un virus che si nasconde come un programma utile). È quindi necessario controllare anche il software antivirus prima di installarlo;
Un telefono Android va protetto dai software in download.
Un telefono Android va protetto dai software scaricati.
  • è necessario leggere attentamente i termini di privacy prima di scaricare o installare il software. Un altro modo è leggere i commenti o le recensioni riguardo l’antivirus per sapere quali modifiche ha effettivamente apportato ai loro Android. Non dimenticare di scrivere una recensione anche tu quando lo hai utilizzato;
  • la cosa più importante da tenere a mente è che è necessario disporre della versione più recente di un particolare software antivirus. Perché l’ultima versione? I virus vengono aggiornati continuamente, così come gli antivirus. Quindi, se non utilizzi la versione più recente, non importa quanto sia idoneo il tuo software, non sarà comunque in grado di rilevare i virus più recenti. Non dimenticare mai di aggiornare il tuo software antivirus;
  • non si dovrebbe mai fare clic sui collegamenti sospetti nelle e-mail e negli SMS e fornire le proprie informazioni personali su alcun sito Web senza conoscerne i dettagli appropriati. Se ricevi un file da una persona sconosciuta o sospetta non scaricarlo sul tuo Android. Non aprire la posta indesiderata;
  • la password è l’elemento principale per la tua privacy. Questa non dovrebbe essere indovinata facilmente. Potresti avere tue informazioni sensibili sullo smartphone come immagini, chat personali e numeri di telefono. Gli hacker sono sempre alla ricerca di tali informazioni, quindi per limitare il loro accesso al tuo Android occorre definire una password, che deve essere complessa. Di seguito sono riportati alcuni trucchi per migliorare la password in modo che sia più difficile indovinarla:
    • la password non deve contenere il tuo nome;
    • la password non deve contenere numeri facilmente indovinabili come il tuo numero di telefono, la tua data di nascita, il tuo indirizzo di casa o altri dati numerici prevedibili. Inoltre non dovrebbe utilizzare numeri continui come 12345 o 678 ecc… ;
    • la password dovrebbe contenere alcuni caratteri speciali come @, * o #, ecc…