È degli ultimi giorni la notizia del lancio di Spot, uno dei più famosi robot di Boston Dynamics insieme ad Atlas. Nonostante già fosse stato ultimato il primo prototipo funzionante, circa un anno fa, e fosse stato testato all’interno di un cantiere, Boston Dynamics ha deciso di lanciare sul mercato Spot, ordinabile dal proprio sito. Si tratta chiaramente, almeno per il momento, di una soluzione per le aziende che vogliono avvalersi di Spot per fargli svolgere alcune mansioni, come la supervisione dei cantieri di cui parlavamo sopra.

I principali robot prodotti da Boston Dynamics
I principali robot prodotti da Boston Dynamics

La Boston Dynamics è una società statunitense che si occupa di robotica, fondata all’inizio degli anni 90, e diventata famosa per la prototipazione di un robot, commissionato dall’esercito statunitense, per il trasporto di carichi pesanti su terreni impervi, a fianco dei soldati. E se già avevamo parlato di Atlas, il robot famoso per il video pubblicato da Boston Dynamics in cui il robot fa un percorso di parkour, vediamo come si comporta Spot e quali sono le sue caratteristiche.

Spot, il robot a quattro zampe dalle caratteristiche sorprendenti

Nel video di lancio di cui sopra si possono notare alcune caratteristiche del robot, e come esso possa muoversi su diversi terreni e in diverse condizioni. Ma analizziamo nel dettaglio le caratteristiche:

  • Velocità massima di 1,6 m/s (3mph, circa 5km/h);
  • Tempo medio di durata della batteria di 90 minuti;
  • API programmabile;
  • Sensore di prossimità a 360° per evitare gli ostacoli;
  • Batteria intercambiabile;
  • 2 porte payload per usare componenti di terze parti;
  • Protezione e reazione dinamica agli urti;
  • Capacità di trasporto fino a 14kg;
  • Si rialza automaticamente in caso di caduta;
  • Limiti di temperatura di utilizzo tra -20°C e 45°C;
  • Protezione IP54 impermeabile e anti polvere.
Spot con un braccio robotico esterno
Spot con un braccio robotico esterno

Oltre alle caratteristiche appena mensionate troviamo, nelle porte per l’utilizzo di moduli esterni, o di terze parti, un connettore DB25. Si possono inoltre implementare altre funzionalità, oltre quelle base, mediante il Software Development Kit fornito insieme a Spot e tramite l’API GRPC-based. Grazie alle sue caratteristiche, Spot è in grado di camminare su tutti i tipi di sentieri senza avere problemi di alcun tipo, ed è in grado di rialzarsi in caso di caduta.

Spot credit: bostondynamics.com
Spot credit: bostondynamics.com

Entro la fine dell’anno saranno prodotte circa 100 unità di Spot, e sembra che negli anni a seguire si cercherà di produrre tra le 1000 e le 2000 unità per anno, a seconda delle richieste. Non si conosce ancora il prezzo, poichè è abbastanza variabile in base alla richiesta dell’azienda che lo acquista, e in base ai moduli e software di terze parti necessari. Se si è però interessati, ci si può iscrivere alla mailing list o contattare direttamente la Boston Dynamics per chiedere informazioni per l’acquisto.

Pagina del sito Boston Dynamics in cui ci si può iscrivere alla mailing list o richiedere uno Spot
Pagina del sito Boston Dynamics in cui ci si può iscrivere alla mailing list o richiedere uno Spot

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here