Da giorni è ricorrente sul web la foto panoramica scattata dalla cima della Oriental Pearl Tower, una torre televisiva di 468 metri di altezza situata nel cuore del quartiere degli affari di Lujiazui, a Shanghai, in Cina. Attributi come “la foto a più alta risoluzione del mondo” sono tra quelli più usati. La verità è che quest’immagine panoramica a 360 gradi della città cinese, realizzata dalla società Cinese Jingkun Technology, nota anche come BigPixel, è sì quella a più alta risoluzione, ma dell’Asia. Nel podio mondiale deve accontentarsi del bronzo.

Shangai: la terza foto più grande del mondo

La foto è diventata virale nelle ultime ore grazie al fatto che è possibile zoomare da chilometri di distanza riuscendo a vedere il volto delle persone e anche i più piccoli dettagli di prati e strade. Se volete divertirvi a scoprire la vita della città in una giornata soleggiata potete visitare il sito ufficiale.

La risoluzione delle fotocamere digitali viene spesso misurata in megapixel. Ad esempio, una fotocamera da 12 megapixel, come può essere quella del mio smartphone, produce immagini per un totale di 12 milioni di pixel. La foto in questione, però, ha ben 195 gigapixel, cioè, 195 miliardi! È 16.250 volte più definita di una foto fatta con una buon smartphone ed è stato il risultato di due mesi di lavoro.

È possibile osservare i più piccoli dettagli. Credits: www.digitalic.it

BigPixel, inoltre, stima che le sue foto siano più di 2.000 volte più precise di quelle catturate da una normale macchina fotografica. Ci sono ancora, però, poche informazioni sull’apparecchiatura utilizzata e la quantità di fotogrammi impiegati per la realizzazione della vista panoramica.

La foto è stata scattata a luglio del 2015 e fu presentata durante la cerimonia di apertura della Settimana di Shanghai alla Milano World ExpoIl programma ha ricevuto 8,2 milioni di visite in un anno ed è attualmente inserito nella colonna speciale di Shanghai Release per mostrare la città al mondo come la nuova city card.

Primo e secondo posto

Immagine panoramica del Monte Bianco. Credits: www.in2white.com

La foto panoramica a più alta risoluzione del mondo vede come protagonisti due italiani. Un team internazionale guidato dal fotografo Filippo Blengini e da Alessandra Bacchilega, ha realizzato nel 2015 una gigantesca fotografia panoramica del Monte Bianco, la montagna più alta d’Europa. L’immagine da record incassa 365 gigapixel.

Il team di 5 membri ha trascorso due settimane a fine 2014 sulle cime innevate ad un’altitudine di 3500 metri sfidando temperature di -10 ° C. Usando una reflex Canon 70D, una Canon EF 400mm f / 2.8 II IS e una Canon Extender 2X III su una speciale montatura robotica, sono state catturate 70.000 fotografie in tutte le direzioni per oltre 35 ore di riprese. La post-elaborazione e la cucitura dei 46 terabyte hanno richiesto due mesi e la foto risultante sarebbe grande come un campo da calcio se stampata a 300 dpi.

Questa foto è di 45 gigapixel più grande del precedente detentore del record: una foto da 320 gigapixel di Londra, pubblicata nel 2013. Il panorama, creato cucendo insieme 48.640 immagini scattate con 7 Canon EOS, è stato ripreso dalla cima della BT Tower di Londra, e offre una visione a 360 gradi massiccia e navigabile di Londra nei minimi dettagli.

Immagine panoramica a 360 gradi di Londra. Credits: btlondon2012.co.uk

Ognuna delle 7D è stata equipaggiata con un obiettivo USM EF 400mm f / 2.8L IS II e un moltiplicatore di focale Extender EF 2x III fornito da Canon, e poi collegato a una testa panoramica robotizzata Rodeon VR Head ST prima di essere messo all’opera. Ci sono volute tre settimane e le capacità di una potente workstation Celsius R920 per ricucire il tutto.

Se si dovesse stampare il panorama a una normale risoluzione fotografica, uscirebbe un’immagine di 98 per 24 metri: circa le dimensioni del Buckingham Palace.

PS: C’è uno scatto che supera di gran lunga la risoluzione di quelli elencati in precedenza. La differenza è che è stato ripreso fuori dal nostro pianeta! Si tratta del panorama della superficie lunare catturato per quattro anni dal Lunar Reconnaissance Orbiter. L’immagine, pubblicata nel 2014 dalla NASA, è da 681 gigapixel!
Immagine del suolo lunare. Credits: lroc.sese.asu.edu/images/gigapan/

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here