Home » Saetta è il nuovo “cane-robot” dell’Arma dei Carabinieri

Saetta è il nuovo “cane-robot” dell’Arma dei Carabinieri

L'Arma dei Carabinieri abbraccia il futuro con l'introduzione di Saetta, un innovativo cane robot di Boston Dynamics, trasformando la sicurezza in un campo all'avanguardia tecnologica.

Categorie Io, Robot

Saetta, versione personalizzata di “Spot” di Boston Dynamics, è stato arruolato dall’Arma dei Carabinieri per rafforzare le capacità del Nucleo Artificieri di Roma. Il suo nome, un omaggio alle autovetture di pronto intervento dell’Arma, simboleggia la velocità e l’efficienza che questo agente robotico porta con sé.

Capacità eccezionali di Saetta, il nuovo cane-robot dei Carabinieri

Controllabile da un tablet fino a 150 metri di distanza, Saetta è progettato per operare in condizioni estreme:

  1. Mobilità Impareggiabile: Saetta può muoversi su qualsiasi terreno, superando ostacoli dove veicoli tradizionali non possono arrivare.
  2. Tecnologie Avanzate: Equipaggiato con sistemi di rilevazione laser e termici, Saetta è un maestro nel rilevamento di esplosivi e agenti pericolosi.
  3. Interventi di Precisione: Il suo braccio robotico è in grado di asportare ordigni, incluso durante periodi di alto rischio come il Capodanno, salvaguardando l’incolumità pubblica.
  4. Supporto in Situazioni Critiche: Saetta può anche fornire equipaggiamenti essenziali ai militari in situazioni di immobilità.

Un ruolo centrale nel Giubileo del 2025

Saetta carabinieri

Saetta è destinato a svolgere un ruolo chiave durante il Giubileo del 2025 a Roma, un evento che attirerà milioni di persone. La sua presenza garantirà standard di sicurezza elevati, riducendo i rischi e gestendo efficacemente le situazioni di emergenza.

Saetta, il nuovo robot dei Carabinieri: un complemento, non una sostituzione

È fondamentale sottolineare che Saetta non intende sostituire le unità umane o cinofile, ma arricchire e supportare le loro capacità. Saetta rappresenta un passo avanti nella protezione e nella sicurezza, offrendo un valore aggiunto nelle operazioni ad alto rischio.

L’ingresso di Saetta nei ranghi dei Carabinieri segna una svolta significativa nella sicurezza pubblica. Con la sua avanzata tecnologia e capacità di operare in condizioni estreme, Saetta non solo eleva gli standard di sicurezza ma apre anche nuovi orizzonti per l’innovazione nel campo della sicurezza pubblica e della gestione delle emergenze. Questo cane robot è un esempio splendente di come la tecnologia può essere utilizzata per migliorare la vita quotidiana e garantire la sicurezza in un mondo in continua evoluzione.