Esiste o non esiste? Fino a pochi anni fa sarebbe stata una cosa impossibile a cui credere, è la tipica cosa da “ammio cuggino in Amerika ce l’ha il Nintendo Playstation!”, ma esiste realmente. Stiamo parlando del primo e unico prototipo, funzionante, della prima (e unica) Nintendo Playstation!

Si tratta in sostanza di un Super Nintendo con un drive per CD-ROM nato dalla collaborazione tra Sony e Nintendo. Chiamata in origine PlayStation, le controversie tra le due Software/Hardware House Nintendo e Sony hanno causato l’annullamento totale del progetto nel 1991, dando il via alla grande competizione che ha portato così alla nascita della prima PlayStation proprietaria nel 1994.

Nintendo-PlayStation rimasto nascosto per anni

Nel 2009 Terry Dielbold, il cui nome non vi dirà nulla di particolare, ha trovato il prototipo in una casa di un ex dirigente Sony riponendolo e abbandonandolo incosapelvomente nella propria cantina. Nel 2015 poi, il figlio ha scoperto la console, facendola consocere a tutti mondialmente.

Come prototipo, a livello tecnico ha alcune caratteristiche intriganti. Lo stesso lettore CD-ROM possedeva un proprio microprocessore in modo da adattarsi alle richieste da e verso il Super Nintendo. La console aveva poi un modulatore RF di proprietà Sony, insieme ad un multi-output S-Video del Super Nintendo. Entrambi potevano essere utilizzati per visualizzare le immagini su televisore.

E’ ancora visibile la sua essenza di prototipo: seppur in stato avanzato, molti cavi sono lasciati in giro come riconfiguratori di pin sulla scheda già pronta.

In passato, fu rifiutata un’offerta da ben 1 milione di dollari. Ha deciso adesso di metterla all’asta per motivi economici, a partire dal 27 febbraio 2020. Chissà che cifre raggiungerà questa volta!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here