Non so se a voi sia già partita una scimmia incredibile, ma nel caso fatevela venire e iniziate a mettere i soldi da parte! Sony ha infatti confermato la PlayStation 5, il cui nome ufficiale è proprio questo, nel caso in cui ci fossero stati dubbi.

Esattamente come la concorrente, nome in codice Xbox Scarlett, la nuova console targata Sony sarà in vendita fra circa un anno, in particolare nel periodo invernale del 2020.

Alcune delle novità

L’annuncio di Sony, fortunatamente, non si è limitato a questa “piccola” notizia ma ha incluso anche ulteriori informazioni sul nuovo controller di PlayStation 5 e sull’hardware a bordo della console.

Render PS5. Credits: futurecdn.net

Sony ha comunicato di aver apportato due principali modifiche al nuovo controller che al momento non viene chiamto Dualshock 5.

Il primo cambiamento è l’abbandono della classica vibrazione, in favore di un feedback aptico, e ciò permetterà di percepire sulle mani una sensazione molto diversa.

“Potrete sentire la differenza tra un’auto che si schianta contro un muro e uno scontro tra due giocatori su un campo di calcio”, Jim Ryan, presidente e CEO di SIE.

La seconda modifica, quella più curiosa a nostro parere, è legata ai grilletti posteriori L2 e R2. Definiti grilletti adattivi, gli sviluppatori potranno programmare la resistenza alla pressione che eserciteranno i grilletti stessi, così da poter percepire, per esempio, una migliore sensazione nel tendere la corda di un arco durante lo scoccamento di una freccia.

Dualshock 4

Per ultimo, ma non meno importante, sappiamo che integrerà in hardware il Ray Tracing! Se volete un assaggio di quello che può fare, provare a giocare Control sul vostro PC con una GPU Nvidia di ultima generazione o, se non ve lo potete permettere, date un occhio a Minecraft!

Siamo anche a anche di altri piccoli dettagli come supporto a BluRay 4K, dischi da 100 GB e SSD.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here