fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

L’omnichannel e il mondo del gioco: le nuove conquiste della strategia multicanale

L’omnicanalità, strategia d’impresa che si pone a favore del miglioramento dell’esperienza con il cliente/utente finale, è sempre più diffusa nel digitale per quanto riguarda l’integrazione tra tecnologie e tra vari reparti aziendali. Dopo essere stata adottata da brand famosi, nei più svariati campi, ora tale strategia si sta avvicinando sempre di più al mondo del gaming e del gioco online

La strategia “omnichannel” è una forma di marketing innovativo che sempre più aziende, in ogni comparto, stanno facendo propria, ai fini concreti di garantire agli utenti/clienti e affezionati dei singoli brand, un’esperienza di consumo e servizio quanto mai interattiva, in grado di integrare le singole modalità di fruizione grazie alla sinergia tra piattaforme d’uso (che siano pc, smartphone o tablet).

Una forma di innovazione strategica che però, contestualmente, richiede una stretta collaborazione tra i reparti aziendali, che si tratti del servizio clienti come degli addetti al marketing.

L’omnichannel applicato al gioco online: nuove prospettive e collaborazioni

Ebbene, la strategia “omnichannel” (la quale si differenzia dalla “multicanalità” proprio per la presenza di un approccio integrato e collaborativo tra canali e piattaforme d’uso), ormai si sta espandendo sempre di più anche nel campo del gioco online, dopo aver dato prova della propria validità grazie al successo di esperienze come quella di Disney e di Starbucks.

Tra le novità, in questo campo, ci sono varie partnership, come quella siglata dall’intesa tra l’azienda di servizi maltese GiG (Gaming Innovation Group Inc.) e SlotBox Limited, noto operatore di gioco dublinese. Il fine ultimo della collaborazione è proprio finalizzato al lancio dell’online gaming di SlotBox, azienda già proprietaria di otto punti fisici, ma desiderosa di espandere la propria proposta, entro la fine del 2020, sul web, con l’implementazione di un punto di accesso unico per gli utenti, e con tutti i vantaggi derivanti da un’esperienza di navigazione fluida e integrata.

Dopotutto, quella dell’omnichannel è una strategia già adottata dai casinò online nuovi e non solo: basta dare uno sguardo ai portali dei maggiori operatori in circolazione per vedere una proposta che integra il gioco (dalle slot al Bingo) alle scommesse sportive.

Sempre nella stessa direzione di fruizione integrata va detto che anche le app degli operatori – spesso disponibili per i maggiori sistemi operativi – mettono gli utenti nella condizione di interfacciare i propri dispositivi alla piattaforma in ogni momento, e da qualunque luogo.

Il successo della strategia omnicanale è confermato anche dai numeri di Snaitech, operatore che registra ben mezzo milione di conti attivi nell’ambito del gioco a distanza, e che ha raddoppiato i propri volumi di crescita nell’ultimo biennio grazie proprio a un approccio omnichannel, tra gli accessi alle piattaforme web e le app scaricate (con ben 400 mila download all’attivo).

Il tutto grazie anche alla visione avanguardistica della società che, come ha dichiarato il CEO Snaitech Fabio Schiavolin nell’ambito dell’SBC Digital Summit, sta proprio cercando l’incontro tra retail e online, grazie proprio all’uso delle app e dei sistemi SSB.