Tre nuovi iPhone e l’Apple Watch 4: tutto come da copione. Il 12 Settembre si è tenuto uno degli eventi più attesi dell’anno, presentando le novità di casa Apple.

Durante l’evento Tim Cook ha dichiarato con orgoglio che l’azienda sta raggiungendo il traguardo dei 2 miliardi di device iOS. Una cifra davvero incredibile.

Tanti cambiamenti in casa Apple, che si appresta ad affrontare nuovamente il mercato. Ve li siete persi? Siamo qui per aggiornarvi!

iPhone Xs, Xs Max e Xr

Tre dispositivi per accontentare un pubblico più vasto possibile: Apple strizza l’occhio a tutte le generazioni, adattando i propri smartphone. Il modello Xs Max, come d’altronde suggerisce il nome, si presenta con un enorme schermo da 6.5 pollici. Dotato della tecnologia HDR, è pensato per la fruizione dei servizi multimediali, quali Netflix e YouTube. Per sostenerne l’utilizzo, è stata incrementata la durata della batteria: circa un’ora e mezza in più rispetto ad iPhone X (15 ore di riproduzione video contro 13, ad esempio). La sfida contro il Galaxy Note 9 è immediata, e il nuovo modello propone la S pen, per destreggiarsi meglio tra le app.

Se cercate però uno smartphone che sia ancora possibile tenere in tasca, allora è forse il caso di spostarsi sull’Xs. Questo modello condivide il design e le migliorie del suo fratello maggiore, ma con uno schermo di 5.8 pollici. Entrambi usufruiranno del nuovo processore A12 Bionic, con capacità di calcolo di 5.000 miliardi di operazioni al secondo (contro i 600 miliardi dell’A11 Bionic, il processore dell’iPhone X).

iPhone Xs e Xs Max
iPhone Xs e Xs Max a confronto. Credits: il fattoquotidiano.it

Xs e Xs Max godono inoltre della certificazione IP68, il che significa che possono resistere a immersioni in acqua fino a due metri di profondità, per un massimo di 30 minuti. Anche la parte fotografica è uguale: doppia camera posteriore da 12 megapixel, e quella anteriore da 7. Presente la mappatura in 3D del volto per sbloccare lo schermo.

E l’Xr? La sua ragione d’esistere a quanto pare è il prezzo più accessibile (ricordatevi che stiamo parlando pur sempre degli standard Apple). Niente schermo OLED, ma LCD, né doppia fotocamera, ma le prestazioni non deluderanno. Inoltre, è l’unico dei 3 a proporre una varietà maggiore di colorazioni disponibili.

I tre nuovi iPhone
I tre nuovi iPhone a confronto, con i colori disponibili per ogni modello. Credits: ilfattoquotidiano.it

Ma veniamo al tasto dolente: i prezzi. Si parte dai 1.289 euro per l’Xs Max, passando per i 1.189 per l’Xs e arrivando agli 889 per l’Xr (sì, decisamente più abbordabile). I telefoni possono essere preordinati da venerdì 14 Settembre, e saranno sul mercato dal 21.

Apple Watch 4

Uno dei device più interessanti della serata è stato lo smartwatch di quarta generazione. Le cornici assottigliate permettono un display più largo del 35%, aumentando le informazioni disponibili sullo schermo. Aumentano le prestazioni degli speaker, fino al 50%, per interagire meglio con Siri e sentire meglio durante le chiamate. La resistenza all’acqua rimane, e fanno il loro ingresso i nuovi giroscopio e accelerometro.

Ma la novità interessante è sicuramente la possibilità di registrare un elettrocardiogramma. Nel digital crown sono infatti presenti degli elettrodi, e nella parte posteriore si trova un cardiofrequenzimetro elettrico. L’ECG generato viene salvato come PDF nel dispositivo, ed è possibile inviarlo subito al proprio medico in caso di anomalie. L’Italia e l’Europa, però, devono ancora dare l’ok per questa funzionalità.

Tre i colori disponibili: Aluminium Silver, Gold e Space Grey. Il prezzo partirà da 439 euro, 539 per la versione cellulare. Anch’esso sarà disponibile dal 21 Settembre su 26 mercati internazionali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here