Da adesso, la calcolatrice di Windows sarà open source, con il relativo codice disponibile su GitHub, incluse le Unit Tests.

L’intenzione di Microsoft è quella di voler “costruire un’esperienza utente ancora migliore in collaborazione con la comunità”. Rendere il codice disponibile a tutti significa che chiunque può contribuire a migliorare l’app, ma la Software House si riserva il diritto di valutare le nuove features o i cambiamenti all’interfaccia grafica prima di implementare effettivamente le modifiche alla versione ufficiale, in distribuzione nelle varie release di Windows.

Calcolatrice di Windows disponibile su GitHub. Credits: systemscue.it

Cosa può fare la community adesso

La community di sviluppatori ha adesso la possibilità di contribuire a qualcosa che fa parte di Windows. Oltre al riuso e all’adattamento della logica della calcolatrice o della UI, gli sviluppatori possono:

  • Partecipare alle discussioni
  • Segnalare o sistemare i bug presenti
  • Suggerire nuove idee
  • Creare dei prototipi delle proprie idee
  • Sviluppare qualcosa insieme agli ingegneri Microsoft
Codice presente su GitHub. Credits: systemscue.it

Insomma, poter mettere mano direttamente al codice di applicazioni Windows è una gran cosa, essendo un ottimo modo per poter conoscere meglio le ultime tecnologie Microsoft, e segue il filone intrapreso dalla stessa Software House negli ultimi anni sull’abbracciare la filosofia open source, incluso l’acquisto di GitHub.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here