Home » Linux Kernel 5.8: Torvalds, la release più grande di sempre

Linux Kernel 5.8: Torvalds, la release più grande di sempre

Categorie It's not a bug, it's a feature

Il Kernel Linux è ovviamente sempre in continua evoluzione, e se tutto andrà secondo i piani (e per ora non ci sono intoppi), la nuova versione del kernel dovrebbe debuttare nel mese di agosto. E Linus Torvalds non ha dubbi a riguardo: la versione 5.8 del kernel Linux sarà “una delle nostre più grandi release di sempre”.

Il papà, e uno dei principali sviluppatori, del Kernel Linux ha spiegato come la dimensione del kernel è simile alla vecchia 4.9, che è stata per lungo tempo la più grande release per numero di commit, ma questa versione era artificialmente grande, a differenza della nuova 5.8 che sarà una release molto più completa.

Gli aspetti dello sviluppo del nuovo Kernel Linux

Lo sviluppo riguarda davvero ogni aspetto. Abbiamo modificato circa il 20% di tutti i file nel repository dei sorgenti del kernel. Si tratta davvero di una percentuale piuttosto grande”.

Per un complssivo di oltre 14.000 file modificati e 800.000 nuove linee di codice, sono stati fatti tantissimi interventi nel cuore del kernel e ottimizzazioni, ma anche molto lavoro per quanto riguarda i file system e i soliti aggiornamenti dei driver.

Tra le modifiche e aggiunte apportate, tra le più importanti troviamo miglioramenti ai driver la gestione di file system exFAT, supporto al thunderbolt per Intel Tiger Lake, supporto per thunderbolt su sistemi non basati su architettura x86, e numerose ottimizzazioni sulla gestione dell’alimentazione e dei consumi in generale.

Lascia un commento