A fine gennaio è circolata la notizia che Facebook avrebbe intenzione di unire le sue app in un’unica piattaforma, integrando così l’infrastruttura tecnica sottostante di WhatsApp, Instagram e Messenger. Nella giornata di oggi, forse, siamo davanti al primo segnale che la fusione sta avvenendo davvero: innumerevoli segnalazioni da tutto il mondo sono arrivate per quello che sembrerebbe un primo down contemporaneo delle app di casa Zuckerberg.

WhatsApp, Faceboook e Instagram parzialmente down

Sul sito Downdetector sono stati segnalati diversi tipi di malfunzionamenti. Pare che gli utenti (problema che ho riscontrato personalmente), abbiano difficoltà a inviare immagini, video e messaggi vocali ai propri contatti WhatsApp. Su Instragram, invece, le difficoltà sono relative alla pubblicazione di post e storie. “Facebook tornerà disponibile a breve“, è stato il messaggio apparso su tanti dispositivi; a quelli che è andata meglio, invece, hanno dovuto pazientare davanti a un’app Facebook molto più lenta del solito.

Messaggio di errore di Facebook quando si cerca di creare un post.

La risposta di Facebook non è tardata ad arrivare. Su Twitter, infatti, l’azienda di Zuckerberg smentisce l’ipotesi che si fosse trattato di un attacco DDoS. Riconosce, invece, che sono consapevoli del problema e che verrà risolto il prima possibile.

Anche se l’Italia sembra essere uno dei paesi meno colpiti, il down parziale, che ormai va avanti da diverse ora, sta creando problemi anche durante l’accesso sulle app Tinder e Spotify.

Twitter e Telegram, d’ora in poi, saranno le ancore di salvezza degli utenti della rete. Vi terremo aggiornati apena saranno disponibili nuove informazioni a riguardo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here