fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Instagram Reels: il rivale di TikTok secondo Zuckerberg

Instagram Reels, la risposta diretta a TikTok di Zuckerberg. Si pensa che arriverà nel mese di agosto negli USA: che funzionalità offrira agli utenti?

Tutti siamo a conoscenza del successo che ha riscosso e sta tutt’ora riscuotendo TikTok, social app sviluppata dalla software house cinese ByteDance, e dei problemi che sta avendo a livello di sicurezza degli utenti registrati. Ma è impossibile negare come TikTok, con il suo successo, stia mettendo a rischio Instagram, il social network di Zuckerberg. Sta quindi cercando di correre ai ripari tramite Instagram Reels. Di cosa si tratta?

L’intento è quello di lanciare, già dal mese di agosto almeno negli USA, un aggiornamento ad Instagram che integri Instagram Reels. Parliamo del vero e proprio concorrente diretto a TikTok, un insieme di nuove features che permetteranno agli utenti di poter provare questa nuova offerta dal social network di Zuckerberg.

instagram reels tiktok

Instagram Reels, il rivale di TikTok: come funzionerà?

Parlando di Instagram Reels, non ci riferiamo ad un’app a sè stante ma sarà un’estensione dell’attuale app di Instagram, che arriverà quindi mediante aggiornamento dell’applicazione stessa. Reels sarà quindi (presubilmente) accessibile da un menù di navigazione in basso, ma anche dalla schermata di creazione delle attuali Instagram Stories. Da qui, quindi, gli utenti potranno creare e modificare clip video registrate con lo smartphone, proprio come si fa con le attuali Stories e indicativamente con le stesse modalità attuali di TikTok.

instagram reels tiktok

Inoltre, Instagram Reels condivide questa e altre features con TikTok. Parliamo, ad esempio, della possibilità per gli utenti di creare e condividere video per una durata complessiva di 15 secondi. A questi video gli utenti potranno aggiungere testo, stickers, emoji, ma soprattutto il proprio audio o scegliere una canzone da un catalogo di musica con licenza. Gli utenti potranno anche utilizzare direttamente l’audio da altri video nei propri.

Il servizio è stato lanciato per la prima volta in Brasile e successivamente è stato rilasciato per pochi “fortunati” anche in Germania e Francia. In questo periodo TikTok sta facendo parlare molto di sè anche per i ban che sta subendo in primis negli USA. Probabilmente non è un caso che Instagram stia pensando di rilasciare in questo periodo l’app in questa parte del globo, magari proprio per catturare tutta quell’utenza che rimarrà orfana dal social network cinese nel caso in cui il ban dovesse andare in porto.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su systemscue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

1 COMMENTO

  1. […] Si sa, mai sanguinare di fronte allo squalo. Non appena TikTok (app popolarissima tra la gen Z) ha mostrato segni di debolezza derivanti dalla proposta di bando negli USA e lavora per respingerli, Zuckerberg cala l’asso.  Mercoledì infatti, Instagram, l’app di condivisione di foto facente riferimento a Facebook, ha rilasciato Reels. Proprio alla stregua della celebre TikTok, le persone possono utilizzare Reels per creare video di 15 secondi ideati e progettati con lo scopo di facilmente condivisibili. Seguendo il modello di TikTok, inoltre, Reels consente agli utenti di rendere le proprie registrazioni video sincrone a spezzoni di canzoni o file audio registrati da essi stessi, potendo aggiungere inoltre altri effetti, quali i filtri di realtà aumentata. Qui trovate una maggiormente dettagliata descrizione del prodotto “Reels”. […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here