Home » GTA VI: tutte le novità del nuovo videogioco della Rockstar

GTA VI: tutte le novità del nuovo videogioco della Rockstar

Dopo 12 anni di attesa, il primo trailer di GTA VI è stato finalmente rilasciato, raggiungendo oltre 100 milioni di visualizzazioni in poche ore nonostante i leak che hanno anticipato il rilascio. Il gioco, che ha beneficiato di un investimento di oltre due miliardi di dollari, promette nuovi territori, personaggi e una versione online, anticipando record senza precedenti nel mondo dei videogiochi.

Categorie OXO

Un’attesa durata 12 anni da parte dei fan, che finalmente hanno potuto rapportarsi al primo trailer di GTA VI, con dei risultati evidenti: nonostante una programmazione che, purtroppo, è stata rovinata dai leak che hanno comportato l’anticipazione nel rilascio del trailer ufficiale, in pochissime ore il trailer di 1.30 minuti del nuovo videogioco della Rockstar ha accumulato più di 100 milioni di visualizzazioni su Youtube, un risultato straordinario che sottolinea quanto potente sia una macchina per cui sono stati spesi più di due miliardi di dollari per la sua creazione.

GTA VI è un videogioco che avrà tanto da raccontare e che, soprattutto, in virtù delle espansioni e della versione online che farà il suo esordio nei prossimi anni, potrebbe raggiungere record mai toccati da parte di un videogioco. Ma quali saranno le novità del titolo e, soprattutto, che cosa ci si può aspettare da un’uscita di questo genere, soprattutto per la caratterizzazione di territori, personaggi e altri elementi?

I due nuovi protagonisti di GTA VI

GTA VI

La presentazione dei due nuovi protagonisti di GTA VI ha fatto storcere il capo non poco ai fan storici della saga, o almeno una percentuale piuttosto sostenuta degli stessi, in virtù della scelta, da parte del videogioco, di presentare due nuovi personaggi rispetto ai tre di GTA V, che potevano essere intercambiati. È praticamente certo che i personaggi saranno due, di cui uno femminile e uno maschile, e che entrambi agiranno da coppia, quasi in una rivisitazione della storica coppia di criminali di Bonnie e Clyde. Ovviamente, si è parlato a lungo di quanto potesse essere sbagliato un agire simile, di propaganda Woke e di altri elementi polemici: l’introduzione di un personaggio femminile in GTA non soltanto rappresenta un qualcosa di necessario ad un certo punto della storia del videogioco, ma anche un qualcosa di estremamente realistico, dal momento che l’idea di fondo è la rappresentazione del mondo criminale con i suoi elementi positivi e negativi. Per questo motivo, si tratta sicuramente di una scelta interessante e di una novità attesa.

Miglioramenti grafici di GTA VI

Per quanto il trailer non vada considerato come fonte di verità sotto questo punto di vista, è già possibile notare una novità per quanto riguarda tutti i miglioramenti grafici di GTA VI, che risulta essere molto più curato dal punto di vista estetico. È ovvio che un trailer tenda ad amplificare quelli che sono gli elementi presenti all’interno del videogioco, ma considerando il budget del titolo e l’estrema cura a cui lo stesso è stato destinato, è molto semplice aspettarsi un comparto grafico estremo nella caratterizzazione di volti, edifici, strade, ambientazione e tanto altro ancora, pur essendo GTA V già estremamente dettagliato per numerosi elementi.

La nuova ambientazione di GTA VI

Con l’uscita di GTA VI si ritornerà nella splendida cornice di Vice City, una visione parodizzata della città di Miami che era già stata utilizzata nel videogioco tanto apprezzato da parte del pubblico, soprattutto in virtù di un contesto urbano molto vario, dettato anche dalla presenza delle spiagge e di un territorio molto vasto in termini di open world. Naturalmente, è semplice aspettarsi che molte delle differenze riguarderanno la più completa caratterizzazione del luogo che, pur non variando nella sua ambientazione, vedrà molte zone esplorabili e utilizzabili in sede di missione. Ad esempio, saranno meglio resi e utilizzati i casinò, così da creare anche una forma di divertimento alternativo rispetto a quello che deriva da piattaforme come i migliori siti italiani ADM di poker; allo stesso tempo, molti più luoghi, come palazzi o locali, saranno visitabili e l’interazione delle persone (con l’inserimento anche dei bambini) sarà evidentemente miglior