fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Facebook: arriva la modalità dark per desktop e mobile

Le dark mode stanno avendo sempre più successo e in questo periodo tocca a Facebook. Scopriamo insieme alcuni dettagli

Da Novembre 2019 è in fase di test per alcuni utenti la dark mode di Facebook. Sfortunatamente non tutti gli utenti hanno ricevuto il privilegio di poter testare questa nuova visualizzazione del sito. Infatti la selezione degli utenti è avvenuta randomicamente, senza quindi nessun criterio. Dopo Telegram e WhatsApp, quest’ultima parte del gruppo Facebook dal 2014, Facebook sarà la terza applicazione utilizzata tutti i giorni da milioni di persona, ad offrire anche la modalità a schermo nero.

Successivamente alla versione desktop, la dark mode Facebook arriverà anche nelle app, sia per smartphone Android sia per iOS. Al momento non si conosce ancora una data ufficiale del rilascio ma l’obiettivo di Facebook è offrirla a tutti gli utenti di ogni continente.
Come conoscere se si può utilizzare l’app in dark mode? Dopo l’aggiornamento, all’avvio dell’app ci verrà chiesto il consenso per passare alla nuova modalità. Sarà poi possibile modificare l’opzione scelta.
Per chi volesse utilizzare Facebook in dark mode ma ancora non ha ricevuto la notifica di aggiornamento, è possibile impostare il browser in dark mode con delle estensioni come quella fornita da Google.

Come appare Facebook in dark mode

Per le applicazioni mobile i test della dark mode sono ancora nella fase beta, dunque non sono disponibili anteprime. Alcuni smartphone offrono l’opportunità di forzare la dark mode per app di terze parti (è possibile trovarla nella sezione “Display e Luminosità”). In questo modo si potrà avere un assaggio di ciò che potrebbe essere la dark mode dell’app Facebook, ma non sarà ovviamente fedele alla versione che verrà rilasciata dall’azienda stessa.

Dark mode Facebook versione desktop

L’importanza della dark mode

Oltre ad offrire uno stile più elegante, le dark mode sono utilissime per rilassare gli occhi specialmente se si possiede uno schermo OLED. In questi display la luce viene emessa da ogni pixel, caratterizzato da un singolo LED. In questo modo il nero risulta un vero nero poichè prodotto dall’assenza di luce, il LED è infatti spento. Un altro pregio delle dark mode è ridurre il consumo intensivo della batteria. Nella dark mode lo sfondo dell’app è nero, dunque non è richiesta energia per rendere il display bianco, prodotto fornendo la massima energia al pixel. E’ quindi facile dedurre come in uno schermo con app in dark mode il consumo energetico dello schermo sia quasi nullo.

Confronto schermo LCD e OLED per iPhone

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Silvia Sannahttps://systemscue.it
Laureata triennale in Ingegneria Elettrica, Elettronica, Informatica e attualmente studentessa di LM Computer Engineering, Cybersecurity and Artificial Intelligence. Informazione tecnologica con TechCuE