Home » Dyson Zone: arrivano le cuffie con purificatore integrato

Dyson Zone: arrivano le cuffie con purificatore integrato

Dyson ha annunciato Zone, cuffie con purificatore integrato per combattere l'inquinamento urbano.

Categorie Senza categoria

L’ultima idea di Dyson sono le cuffie Zone, un dispositivo indossabile con purificatore integrato. Oltre alla normale funzionalità delle cuffie il wearable offre anche un sistema di purificazione dell’aria per combattere gli agenti inquinanti e le allergie. Si tratta di un vero e proprio “purificatore portatile” tutt’uno con il sostegno delle cuffie, in grado di filtrare allergeni e inquinanti. La “visiera” non ha contatto diretto col viso, e questo garantisce comodità e zero fastidi.

Molte persone, soprattutto chi vive e lavora nelle grandi città, sono continuamente esposte allo smog e all’inquinamento, per non parlare poi di chi soffre di allergia e vive con difficoltà particolari periodi dell’anno. Le cuffie con sistema filtrante di Dyson affrontano e risolvono sia l’inquinamento dell’aria, presente in tutte le realtà urbane, sia l’inquinamento acustico grazie a un sistema di cancellazione del rumore all’avanguardia.

Dyson Zone, le cuffie col purificatore

Gli ingegneri Dyson hanno cominciato a progettare il device nel 2016, quando è nata l’idea di un sistema di filtraggio portatile. Dopo aver raccolto i dati di inquinamento sull’aria delle principali città, si è cominciato a pensare a un dispositivo indossabile che potesse purificare l’aria che si respira. Il design integrato nella cuffia è arrivato dopo: solo nel 2017 è emersa la possibilità di usare un sistema audio per realizzare un sistema di purificazione “personale”.

dyson zone cuffia purificatore
Fonte: Dyson

Il purificatore delle cuffie Dyson Zone è pensato per offrire il massimo comfort e la migliore qualità del suono. Nel corso degli anni, in seguito a diversi prototipi, il formato del dispositivo si è via via ridotto fino ad arrivare a un design pratico e comodo. Lo studio e i continui perfezionamenti di Dyson uniscono la capacità di filtrazione alla qualità dell’acustica.

Come proteggiamo chi sta andando a lavoro o chi è fuori casa? L’idea di questo prodotto è di risolvere questi problemi. Aria purificata e qualità del suono eccellente. Flussi di aria purificata in un paio di cuffie.

Dyson, con esperienza trentennale nello studio dell’aria e dei filtri, ha unito l’utile al dilettevole creando un prodotto unico. Ai lati delle cuffie, in corrispondenza dei padiglioni, si trovano due compressori: il loro compito è, ruotando, di aspirare l’aria esterna e condurla verso dei filtri a doppio; in seguito, l’aria purificata passa attraverso la visiera ed esce dalla mesh, diretta verso la bocca di chi le indossa, completamente purificata e priva di allergeni. Si genera così una vera e propria “bolla d’aria” che permette all’utente di respirare solo aria pulita.

L’azienda ha prodotto più di 500 prototipi nel corso degli anni prima di arrivare al prodotto finale, presentato proprio in questi giorni. Le cuffie sono state testate in diversi ambienti con differenti gradi e tipi di inquinamento. Per ogni test si sono analizzati i livelli di purezza dell’aria prima e dopo il filtraggio, valutando al contempo la semplicità di utilizzo e la comodità del device.

Data di uscita e prezzo

Le Dyson Zone potranno diventare un’alternativa alla mascherina? Non per il Covid, forse, ma per l’inquinamento sì. Grazie alle innovative cuffie sarà possibile ascoltare la musica e al contempo respirare aria purificata, godendo sempre della cancellazione del rumore per un isolamento ottimale.

Se vi siete già innamorati di queste cuffie, non dovrete aspettare molto: Dyson ha annunciato che le Zone saranno disponibili dal prossimo autunno. Nessuna informazione, invece, sul prezzo, ma siamo sicuri che nei prossimi mesi conosceremo tutti i dettagli.

Le cuffie potrebbero essere disponibili in diverse misure e colorazioni, e con più o meno funzionalità. Come per tutti i prodotti tecnologici degli ultimi anni, ci aspettiamo di vederle arrivare sul mercato in più versioni, per accontentare anche gli utenti più esigenti.

FONTI VERIFICATE