La sera del 15 Aprile 2019, la storica Cattedrale di Notre Dame, a Parigi, è stata colpita da un disastroso incendio: la guglia e buona parte del tetto sono andati distrutti. Questo evento ha gettato nello sconforto milioni di persone, consapevoli dell’immenso patrimonio artistico, religioso e culturale perso.

Nonostante il devastoso incendio, grazie anche al lavoro dei Vigili Del Fuoco, la struttura principale della Cattedrale sembra essere rimasta intatta, lasciando una piccola speranza per chi sogna una ricostruzione.

Notre Dame in AC Unity. Credits: twitter.com

Un ruolo importante nelle possibili future operazioni di ricostruzione potrebbe averlo Ubisoft. Infatti, il lavoro svolto dalla Software House con il suo capitolo, Assassin’s Creed: Unity, per dare forma alla Parigi digitale, ha riguardato, con grande attenzione, anche la Cattedrale, i suoi interni e la struttura esterna.

L’incredibile ricostruzione digitale di Ubisoft

Caroline Miousse, che si occupa di direzione artistica, world team management, level art, modellismo, luci e texture, presso Ubisoft, nel 2014 dichiarò di aver passato circa due anni a realizzare delle accurate scansioni tridimensionali di Notre Dame.

Notre Dame in Assassin’s Creed: Unity. Credits: unilad.co.uk/

Grazie al suo lavoro, è stato possibile ricreare ingame ogni singolo mattone della Cattedrale francese, in modo da offrire ai giocatori un’ottima esperienza visiva, aumentandone il realismo e l’immersività.

Interni di Notre Dame in AC Unity. Credits: twitter.com

L’omagio dei giocatori a Notre Dame

Non sono mancati gli omaggi da parte dei giocatori, che per l’occasione hanno rispolverato il capitolo della famsa saga di Ubisoft.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here