In un mondo che diventa sempre più digitale, il colosso italiano di Web Hosting, Data Center e domini investe in un nuovo centro tecnologico. Aruba sbarca a Torino con la sua nuova Software Factory. Un polo di ricerca e di sviluppo software, che sarà collocato nella zona del Politecnico. L’obiettivo è quello di creare un ambiente in cui gestire l’intero ciclo di vita del software. Ovviamente il colosso italiano punta all’utilizzo di metologie moderne ed in linea con il mercato, ed a standard davvero elevati.

La prima fase del progetto della nuova factory piemontese si concentrerà sul reclutamento delle più richieste figure professionali nell’ambito dell’IT. IT Architect, Project Manager, Software Analist e Full Stack Developer sono solo alcune delle figure ricercate per dar via a questa nuova realtà. I campi ai quali Aruba mira sono quelli nei quali oggi giorno ha già un forte rilievo, in Italia ed in Europa. In particolare Cloud Computing, Data Security, Trust Services, E-Government e Digital Transformation.

credit: aruba.it
credit: aruba.it

Aruba ed Experis, insieme nei campi dell’innovazione

Aruba ha inoltre deciso di dedicare particolare attenzione ai servizi che stanno spopolando negli ultimi anni in molti campi, quali Blockchain, Internet Of Things ed Intelligenza Artificiale. Il progredire di questa realtà sarà reso possibile anche dalla vicinanza con il polo universitario, verso il quale Aruba tenderà sicuramente una mano per molte iniziative, rivolte sicuramente anche a molti giovani che entreranno nel mondo del lavoro dopo l’esperienza universitaria.

Sicuramente si tratta di un’opportunità volta a coinvolgere talenti e appassionati del settore dell’Information Technology. La Software Factory di Aruba nasce con l’obiettivo di fornire esperienze e non solo funzionalità, fissando nuovi standard di innovazione all’interno di un business che si affianca e supporta quello dei Data Center, che ci ha ormai resi noti in tutta Europa e non solo

Andrea Lugo

Il progetto sarà realizzato anche grazie alla collaborazione con Experis, la talent company di Manpower Group. Molto probabilmente entro il prossimo anno saranno assunti tra i 15 e i 20 dipendenti, appartenenti alle categorie prima menzionate, per iniziare a dare vita alla nuova Software Factory.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here