fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Addio Internet Explorer: Microsoft annuncia la fine del supporto

La fine di un era: Microsfot annuncia per l'agosto 2021 la fine del supporto a Internet Explorer 11 e a Microsoft Edge Legacy.

Pensavi che Internet Explorer non esistesse più? Ebbene sì, Microsoft continuava a supportare e a rendere compatibile la sua versione 11 sulla piattaforma 365. È arrivato il momento per la casa di Redmond di smettere di supportare il famoso browser, ormai obsoleto in un mondo sempre più veloce e performante.

Nella nota ufficiale pubblicata ieri da Microsoft, viene comunicato, inoltre, che anche Microsoft Edge Legacy verrà dismesso. Anche le date sono state comunicate, infatti, il primo passo sarà effettuato il 30 novembre 2020 quando l’app Teams smetterà di supportare IE 11. Successivamente, il 9 marzo 2021, sarà la data di fine per Microsoft Edge Legacy. Mentre, tra esattamente un anno (17 agosto 2021), tutte le app della piattaforma Microsoft 365 smetteranno di supportare IE 11.

Internet Explorer Microsoft fine
La timeline pubblicata da Microsoft. Credits: Microsoft

Internet Explorer e la sua fine: Il motivo della decisione di Microsoft

“I clienti utilizzano IE 11 dal 2013, quando l’ambiente online era molto meno sofisticato del panorama attuale.”

Internet Explorer 11 è l’ultima versione in versione stabile del famoso e controverso browser sviluppato da Microsoft. Ha sostituito Internet Explorer 10 ed è stato annunciato insieme a Windows 8.1 Preview il 26 giugno 2013. Attualmente è disponibile anche per Windows 7 a partire dal 7 novembre 2013. Microsoft decise di non elencarlo tra le app integrate, ma digitando nella barra di ricerca o tramite l’utilizzo di Cortana, è possibile lanciarlo su Windows 10 in alternativa a Microsoft Edge.

Microsoft, che aveva già annunziato la chiusura dei suoi store fisici, riconosce che gli standard Web aperti e i browser più recenti, come il nuovo Microsoft Edge, hanno consentito esperienze online migliori e più innovative. I clienti Microsoft 365, sia in contesti commerciali che consumer, saranno ben serviti da questo cambiamento, assicura Microsoft, attraverso un accesso Web più veloce e reattivo a più set di funzionalità nei set di strumenti quotidiani come Outlook, Teams, SharePoint e altro.

Il nuovo Microsoft Edge

Internet Explorer Microsoft fine

Microsoft ha iniziato a lavorare sul nuovo browser Microsoft Edge quasi due anni fa. Evidentemente si è guardata intorno e ha capito che era d’obbligo sviluppare una nuova generazione di browser più veloce, compatibile, e ottimale dal punto di vista della sicurezza, privacy e gestibilità. Microsoft Edge è completamente nuovo dall’interno verso l’esterno: un browser basato sul motore open source Chromium. Dalla sua uscita a gennaio, milioni di utenti hanno aggiornato i propri browser domestici e di lavoro al nuovo Microsoft Edge.

“i nuovi dispositivi e i futuri aggiornamenti delle funzionalità di Windows (a partire da Windows 10, versione 20H2) conterranno il nuovo Microsoft Edge. Ora che abbiamo spedito il nuovo Microsoft Edge e aggiornato la maggior parte dei nostri clienti Windows 10 al nuovo browser, termineremo il supporto per l’app desktop Microsoft Edge Legacy il 9 marzo 2021.”

Conseguenze per gli utilizzatori di Internet Explorer 11 dopo la sua fine: le rassicurazioni da parte di Microsoft

Internet Explorer Microsoft fine

Questo non significa che gli utenti che usano abitualmente Internet Explorer si ritroveranno senza poter più accedere alla piattaforma. Dalle date annunciate da Microsoft, questi utenti avranno un’esperienza ridotta o non saranno in grado di connettersi alle app e ai servizi di Microsoft 365 su IE 11. Nemmeno le nuove funzionalità di Microsoft 365 saranno disponibili o alcune funzionalità potrebbero cessare di funzionare quando proveranno ad accedere all’app o al servizio tramite IE 11. Insomma, Microsoft è interessata a portare tutti i suoi clienti verso il nuovissimo Microsoft Edge.

Un altro pinto sul quale Microsoft pretende di essere molto chiara è sul fatto che le app e gli investimenti IE 11 legacy dei propri clienti continueranno a funzionare: “I clienti hanno effettuato investimenti business-critical nelle app legacy di IE 11 e rispettiamo che tali app siano ancora funzionanti.”

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Heidi Garcia
Laureata in Ingegneria Informatica all’Università di Firenze. Studentessa magistrale di Ingegneria Robotica e dell'Automazione all'Università di Pisa. Caporedattrice della sezione Tech CuE del network Close-up Engineering e presidente dell'AS Pisa di EUROAVIA (European Association of Aerospace Students). Grande passione per l’aerospazio, l'astronomia e l'elettronica.